Ristrutturazione appartamento: da dove cominciare?

Ristrutturazione appartamento

State pensando di ristrutturare casa e non sapete da dove cominciare? Allora vi trovate nel posto giusto. Quando si prende questo tipo di decisioni è importante avere le idee chiare su cosa è necessario fare e anche sui costi. Innanzitutto bisogna mettere in chiaro se si tratteranno di lavori fai da te o che dovranno essere svolti da un'impresa.

Tipologie di interventi di ristrutturazione

Nel caso di ristrutturazione fai da te, dovrete gestire tutto da soli, se affidate i lavori ad un'impresa di ristrutturazioni invece, avrete l'opportunità di essere seguiti da persone esperte del settore. È sempre necessario consultare più preventivi, allo scopo di farsi un'idea chiara sul denaro che andrete a spendere. Prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro di ristrutturazione appartamento, è opportuno scattare qualche fotografia negli ambienti in cui verranno effettuati i lavoro. In tal modo, avrete chiaro quale tipo di intervento sia necessario.

Interventi di ristrutturazione
Ristrutturazione appartamento Milano - ristrutturazionimilano.net

È importante anche distinguere le tre categorie di ristrutturazione. Infatti, vi sono la "manutenzione ordinaria", la "manutenzione straordinaria" e la "ristrutturazione grandi opere". Nel caso in cui i lavori riguarderanno le prime due categorie, non sarà necessario versare alcun tipo di imposta al comune, in quanto non è richiesta la concessione edilizia.

Per la terza categoria il discorso cambia. Infatti, sarà necessario versare l'imposta comunale. Una volta che tutto ciò diventerà per voi chiaro, vi toccherà iniziare a fare un progetto di ristrutturazione. Nel caso in cui, voi non foste in grado di effettuarlo avrete bisogno dell'aiuto di un ingegnere o di un architetto. Dopo di che, vi toccherà scegliere tutto ciò vi servirà per la ristrutturazione.

Detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni


Detrazioni fiscali ristrutturazione
 Ristrutturazione appartamenti Torino - ristrutturazionitorino.net

Stiamo parlando, ad esempio, dei pavimenti, degli infissi, delle porte, degli accessori del bagno, della pittura per le pareti e di molto altro. Nel caso in cui non fosse possibile alloggiare nell'appartamento durante i lavori, dovrete trovare un'altra sistemazione momentanea. È importante anche sapere che per la ristrutturazione di appartamenti è possibile richiedere un mutuo.

A seconda del tipo di manutenzione, la banca vi chiederà di allegare dei documenti specifici. Ma non solo: è anche possibile godere della detrazione del 65%, qualora la ristrutturazione riguarderà gli impianti esistenti. Se l'appartamento che avete deciso di ristrutturare fa parte di un condominio, prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro, è necessario tenere a mente che dovrete chiedere il consenso dei condomini.